Come aggiustare lo sciacquone del water?

Sciacquone del water rotto? Ecco cosa fare!

Non sai come aggiustare lo sciacquone del water rotto che perde acqua? Ecco alcuni pratici consigli su come intervenire per risolvere il problema!

Purtroppo capita spesso di sentire gocciolare lo sciacquone e uno sciacquone che perde è un vero e proprio spreco di risorse e di denaro. Prima di contattare un idraulico professionista ci sono alcune operazione che puoi svolgere tu stesso, semplicemente armandoti di una cassetta degli attrezzi.

aggiustare-sciacquone-water-perde

Uno sciacquone del water perfettamente funzionante prevede i seguenti passaggi: azionando il comando di scarico, l’asta alza la valvola che permette la fuoriuscita dell’acqua; mentre la cassetta si svuota, il galleggiante si abbassa seguendo il livello dell’acqua; tale abbassamento del galleggiante provoca l’apertura del rubinetto di riempimento: quando la cassetta si è svuotata completamente, la valvola di scarico si richiude, il livello ricomincia a salire portando con sé il galleggiante il quale, una volta raggiunto il livello prestabilito, provoca la chiusura del rubinetto.

come-aggiustare-sciacquone-water

Se si verificano delle perdite, significa che uno dei passaggi appena descritti non avviene correttamente. I problemi che si verificano più frequentemente sono i seguenti: il galleggiante non funziona correttamente oppure la valvola di scarico resta aperta anche dopo la totale fuoriuscita dell’acqua. Quest’ultima opzione può essere causata dalla presenza di materiale che ne impedisce la corretta chiusura o dal suo non corretto posizionamento.

Se il problema è causato dalla presenza di materiale, nella maggior parte dei casi calcare, è necessario pulire semplicemente ogni traccia di sporco e riposizionare la valvola in modo corretto. Se, invece, il problema è causato ad una posizione errata, bisogna riposizionare la valvola in modo che essa possa chiudere perfettamente lo scarico.

sciacquone-water-perde

A questo punto dovrai riempire la cassetta, scaricare e attendere che si richiuda: se tutto funziona correttamente significa che sei riuscito a risolvere il problema. Se così non fosse, allora, il problema riguarda il galleggiante: probabilmente vi è un buco che impedisce la chiusura del rubinetto oppure il galleggiante è particolarmente usurato dalla presenza di calcare. In quest’ultimo caso puoi riempire una bacinella con acqua e anticalcare, immergere il pezzo e lasciarlo in ammollo per almeno dodici ore; trascorso questo tempo dovrai togliere i residui calcarei con una spugna abrasiva e ripulire l’intero pezzo con una spazzola a setole rigide.

aggiustare-sciacquone-water-rotto

Se il problema del galleggiante non è la presenza di calcare, l’opzione più plausibile è la presenza di un buco che impedisce la chiusura del rubinetto causando la fuoriuscita dell’acqua; in questo caso l’unica soluzione possibile è la sostituzione: dovrai recarti in un negozio dedicato e acquistarne uno uguale, o compatibile, e sostituirlo.

Tutte queste operazioni puoi eseguirle tu stesso se hai a disposizione i giusti attrezzi e possiedi qualche competenza in materia; in caso contrario, non esitare a contattare un idraulico professionista che risolverà il problema del tuo sciacquone che perde in breve tempo grazie ad un intervento efficiente e mirato!

sciacquone-water-rotto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *