10 Cose che può fare un Impianto Domotico

La domotica: alla scoperta della casa automatizzata

Sempre più spesso, negli ultimi anni si sente parlare di domotica. Di cosa si tratta? Andiamo per gradi: il termine domotica deriva dall’unione delle parole domus, che in latino significa “casa” e robotica, è la scienza che si occupa dello studio delle tecnologie mirate a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati.

Questa area richiede l’apporto di molte tecnologie e professionalità, tra le quali ingegneria edile, architettura, ingegneria energetica, automazione, elettrotecnica, elettronica, telecomunicazioni, informatica e design.

E’ proprio questa “scienza” che ha partorito il concetto di casa automatizzata, o casa domotica. Si, è proprio come sembra: una casa automatica che, attraverso diverse installazioni ed impianti, in un perfetto connubio di elettronica ed informatica, rende l’ambiente domestico più confortevole e maggiormente vivibile.


10-cose-che-puo-fare-un-impianto-domotico

Ma come funziona esattamente la domotica? Quali sono i suoi vantaggi? Quali i costi di un impianto domotico? Partiamo dalle origini.

Nata a metà degli Anni Novanta, la domotica ha raggiunto importanti risultati attraverso lo sviluppo di un rilevante numero di applicazioni di qualità e la realizzazione di progetti complessi in ambito residenziale, commerciale e sociale.

Oggi, l’offerta dei principali player sul mercato si basa su un sistema di home e building automation, dove ogni componente è progettato per assicurare alti livelli di compatibilità con le diverse apparecchiature e gli impianti presenti negli ambienti abitativi e lavorativi allo scopo di semplificare la gestione delle attività quotidiane, rendendole più flessibili ed economiche.

La domotica, figlia della terza rivoluzione industriale, si pone i seguenti obiettivi:

  • migliorare la qualità della vita;
  • migliorare la sicurezza;
  • semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia;
  • ridurre i costi di gestione;
  • convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.

Impianto-casa-automatizzata

Questa scienza dell’automatico è entrata così bene nei meccanismi della vita quotidiana che, ad oggi, assume un ruolo importantissimo. Un esempio? Un impianto elettrico intelligente può autoregolare l’accensione degli elettrodomestici per non superare la soglia che farebbe scattare il contatore.

Con “casa intelligente”, perciò, si indica un ambiente opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato, che mette a disposizione dell’utente impianti che vanno oltre il “tradizionale”. In tale ambiente apparecchiature e sistemi sono in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome o programmate dall’utente.

Ad un livello superiore si parla di “building automation” o “automazione degli edifici”. L’edificio intelligente, con il supporto delle nuove tecnologie, permette la gestione coordinata, integrata e computerizzata degli impianti tecnologici, come la climatizzazione, la distribuzione di acqua, gas ed energia, gli impianti di sicurezza, delle reti informatiche e delle reti di comunicazione.

Grazie alla domotica, potranno essere adoperati impianti di questo genere, in contesti quali: ospedali, case per persone disabili, oppure nelle aziende per gestire l’illuminazione notturna, supervisionare un impianto fotovoltaico, e così via…

Vantaggi-impianto-domotico

 

 

Quali i vantaggi della domotica?

Eccoli:

  • Semplicità, il sistema domotico è diretto ad un pubblico vasto e non professionale, per questo deve essere semplice da usare secondo modalità naturali, univoche e universalmente riconosciute attraverso un’interfaccia user friendly.
  • Sicurezza, un impianto domotico deve essere sicuro e non deve presentare pericoli per chi non ne conosce o comprende le potenzialità.
  • Continuità di funzionamento, il sistema dovrà offrire un servizio continuativo e per questo deve risultare immune da guasti o, comunque, semplice da riparare.
  • Affidabilità, il sistema funziona sempre, senza richiedere particolari attenzioni; anche in caso di guasti esso deve essere in grado di fornire il servizio per il quale è stato progettato.
  • Basso costo, affinché un sistema domotico sia alla portata di tutti deve avere un costo contenuto.

Il-sistema-funziona-sempre

 

 

10 Cose che può fare un Impianto Domotico

Cosa può fare un impianto domotico? Ecco alcune delle sue potenti funzionalità:

  1. Coordinamento automatico del funzionamento degli elettrodomestici;
  2. Isolamento e protezione automatica in caso di temporale;
  3. Disalimentazione completa isole tecniche a comando o in automatico di notte o quando non c’è nessuno in casa.
  4. Adeguamento del funzionamento in base al tasso di umidità;
  5. Spegnimento automatico del calorifero sotto una finestra aperta;
  6. Autoprogrammazione della pre-climatizzazione in base al riconoscimento degli “usi e costumi” degli utenti;
  7. Rilevamento di eventi come fughe di gas, allagamenti e incendi;
  8. Connessione a distanza con servizi di assistenza;
  9. Monitoraggio a distanza degli ambienti con telecamere;
  10. Chiusura o apertura in autonomia delle tende esterne e dei sistemi oscuranti in generale.

Spegnimento-automatico-del-calorifero

Confessalo: dopo aver letto questo articolo, non desideri anche tu una casa intelligente? Puoi rendere possibile questa idea rivolgendoti a professionisti del settore, come Impiantistica Generale, azienda ubicata a Cesano Maderno ed attiva sul milanese con numerosi servizi riguardanti gli impianti elettrici, impianti di sicurezza e, ovviamente, la domotica.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *