Come scegliere i Serramenti?

Come scegliere i serramenti?

Arredare la propria casa non è mai un compito facile da portare a termine. Che si tratti del mobilio, delle suppellettili o delle rifiniture, la scelta risulta sempre ardua e colma di dubbi. Le variabili in gioco sono davvero tante: i materiali, il prezzo, lo stile, e così via… Devi ristrutturare il tuo appartamento o devi semplicemente cambiare gli infissi e non sai quali scegliere? L’acquisto di nuovi serramenti rappresenta una scelta importante e deve, per questo, essere sempre ben ponderata. Bisogna tener conto di numerosi fattori. Gli infissi sono elementi indispensabili di qualsiasi abitazione: ci separano dall’esterno, ci proteggono dal freddo, dalle intemperie e da possibili malintenzionati. E’ fondamentale, perciò, sapere quali sono i migliori in commercio e quelli più adeguati alla nostra casa e, soprattutto, alle nostre tasche.

Come-scegliere-gli-infissi

I migliori materiali per gli infissi

La prima decisione da prendere quando si devono scegliere gli infissi da installare nella propria abitazione è quella relativa ai materiali. Legno, alluminio o pvc? La sfida per il primo posto sul podio è tra questi tre materiali, ognuno dei quali ha delle caratteristiche ben definite e vantaggi da tenere in considerazione.

Caratteristiche-tipi-di-finestre-per-isolamento-termico

Il legno

Il legno, com’è risaputo, è un ottimo isolante termico ed ha una buona resa estetica. I serramenti in legno forniscono alle abitazioni pregio e valore, donando agli interni una sensazione di calore che rende la casa accogliente ed ospitale. All’aspetto estetico si accompagna, poi, una serie di aspetti funzionali di grande rilevanza: la durabilità, l’ecosostenibilità, una grande resistenza e l’adattabilità a qualsiasi tipologia di ambiente ed arredo.

Misure-profili-e-spessori-infissi

L’alluminio

E’ il principe dei materiali, contraddistinto da caratteristiche uniche che lo rendono, spesso, la preferenza per diversi tipologie di strutture. Leggero e robusto allo stesso tempo, resistente agli agenti atmosferici, ecologico, moderno e, in ultimo ma non meno importante, necessita della minima manutenzione. La sua pecca? Lo scarso isolamento termico ed acustico. L’alluminio ha dovuto, però, nel corso degli anni, scalpitare un po’ di più per entrare nel novero dei “grandi”. Considerato inizialmente, materiale di seconda scelta, ad oggi è preferito per la sua grande modellabilità e per la resa estetica moderna ed attuale.

Quali-sono-migliori-marche-infissi

Il PVC

Il pvc è un materiale giovane, dotato di grande resistenza e “longevità”, a cui si accompagnano l’economicità, e l’isolamento termico ed acustico. I serramenti in pvc hanno bisogno di pochissima manutenzione, resistono molto bene a qualsiasi tipo di condizione climatica e sono di facile pulizia.

Vi sono, infine, i serramenti che uniscono più materiali, ovvero quelli in PVC-alluminio, legno-alluminio, legno-PVC-alluminio e così via. Essi coniugano il meglio di ogni materiale così da ottenere risultati ottimali, che garantiscono la massima efficienza e funzionalità. A te non resta che scegliere gli infissi che più ti piacciono, in base alle esigenze stilistiche e pratiche della tua abitazione!

Elementi-indispensabili-di-qualsiasi-abitazione

Tipi di finestre, misure, profili e spessori

Le abitazioni costruite in stile architettonico classico, sono arredate, solitamente, con finestre di 120 o 140 centimetri di altezza, in tal modo si crea uno spazio di 1 metro sotto la finestra.

Le finestre a due battenti hanno misure standard in base alle dimensioni: 90 cm x 120 cm; 110 cm x 150 cm; 120 cm x 130 cm; 120 cm x 140 cm; 120 cm x 150 cm; 120 cm x 220 cm; 140 cm x 228 cm.

Le finestre di una sola anta, ideali in ambienti ristretti, hanno come misure standard: 60 cm x 120 cm, 70 cm x 120 cm, 70 cm x 140 cm e 70 cm per 220 cm.

L’altezza standard per la maniglia delle finestre è di 500mm e si abbassa al variare dell’altezza degli infissi.

Nelle porte finestre, la misura standard è di 1050 mm. La porta finestra con serratura inclusa, deve avere una misura standard di 2000mm. Bisogna, quindi, valutare esattamente la misura standard delle finestre non solo durante la fase di ristrutturazione, ma anche in quella progettuale, per ricevere la giusta fonte di luce.

Preferito-per-la-sua-grande-modellabilita

Quali sono le migliori marche?

Non riesci a destreggiarti tra l’infinita gamma di infissi in commercio? Ti diamo noi qualche suggerimento! Ecco, di seguito alcuni delle migliori aziende produttrici di serramenti:

  • Finstral, è un’azienda italiana, con sede a Bolzano. L’impresa produce infissi e serramenti dal 1969 ed offre soluzioni per interni ed esterni.
  • Veka, è un’azienda specializzata nella produzione di infissi e serramenti in PVC. È un brand internazionale e opera in tutto il mondo.
  • Schüco, azienda tedesca specializzata in efficienza energetica, produce, infatti, anche pannelli fotovoltaici.
  • Savio, è un’azienda italiana esperta nella produzione di infissi in alluminio. I loro infissi hanno dei design e finiture molto curate.
  • Ragazzo Serramenti, azienda veneta specializzata nella produzione di infissi in legno. Le finestre e i serramenti di questo brand sono certificati.

Se hai bisogno, invece, di un parere tecnico o di un’azienda che si occupi della manutenzione o dell’installazione di infissi, ti consigliamo di rivolgerti a Noè Carlo Maurizio. Si trova a Boffalora Sopra Ticino, in provincia di Milano, ed offre svariati servizi relativi a serramenti, zanzariere, tapparelle e lavori in ferro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *