Come Sturare il Lavandino?

Come sturare il lavandino otturato?

Lavandino otturato: il disagio per eccellenza, quello che tutti, primo o poi, ci troviamo ad affrontare. L‘occlusione delle tubazioni degli scarichi idrici del bagno o della cucina può essere provocata dalla caduta nel lavello di oggetti comuni di uso quotidiano o di piccoli oggetti di varia natura, soprattutto quando ci sono dei bambini in casa. Cosa fare in questi casi? Di seguito qualche utile consiglio per sturare il lavandino in maniera facile e veloce.

come-sturare-il-lavandino-otturato-milano

 

I metodi casalinghi per sturare il lavandino intasato

Se siete sicuri che l’otturazione del lavello dipenda da qualche oggetto che vi è caduto all’interno, si può tentare una paziente operazione di recupero di tali oggetti con l’ausilio di pinzette o di un filo metallico. L’alternativa è lo stura-lavandini: strumento vecchio ma per nulla fuori moda! Lo stura-lavandino è facilmente reperibile in una ferramenta al costo di pochi euro e può essere utilizzato senza difficoltà per rimuovere le ostruzioni dalle tubazioni degli scarichi idrici di casa.

Se la ventosa non sortisce l’effetto sperato, vi sono tanti altri piccoli metodi casalinghi per sopperire al disagio in modo temporaneo. Un metodo veloce ed economico è l’utilizzo di prodotti chimici specifici che bisogna, però, adoperare con molta cura, in quanto, è risaputo, sono abbastanza pericolosi. È importante, in questi casi, utilizzare dei guanti per la protezione delle mani e mascherine per la protezione degli occhi e delle vie respiratorie. Oltre a questo, dopo l’utilizzo di tali prodotti, è necessario areare abbondantemente gli ambienti.     sturare-lavandino-cucina-milano

Altro metodo per sturare il lavandino è quello che prevede l’utilizzo di due prodotti che ognuno di noi ha sicuramente nella propria casa: bicarbonato e sale grosso. Versate nelle tubazioni quattro o cinque cucchiai di sale grosso e quattro o cinque cucchiaini di bicarbonato di sodio. Dopodiché versate una pentola di acqua bollente. Ripetere la procedura più volte fino a quando non notate qualche cambiamento.

Anche le bibite gassate possono aiutare a sgorgare il lavandino intasato, in quanto sono a base di sostanze che aiutano a liberare gli scarichi domestici.

sgorgare-lavello-bagno-milano

Ad ogni modo, è molto importante avere cura della propria casa e degli impianti che la costituiscono. Basta fare attenzione ed usare qualche piccolo accorgimento quando si utilizza il lavello. Un esempio? Adoperare chiusure per lavelli come le cosiddette pilette, che operano da filtro e da chiusura, bloccando il passaggio di oggetti che potrebbero otturare le tubature.

sturare-lavello-intasato-milano

Come già detto in precedenza, questi appena descritti sono solo dei metodi per tamponare sul momento una situazione di difficoltà. Per risolvere in maniera definitiva ed essere sicuri di non peggiorare la situazione, rivolgetevi sempre ad un professionista del settore che interverrà sul guasto in maniera definitiva.

Se cercate un idraulico affidabile e competente a Milano e provincia, rivolgetevi a Hydrojet: piccoli e grandi problemi riguardanti gli scarichi, lavandini otturati e malfunzionamenti vari verranno riparati tempestivamente! L’azienda si occupa anche di ristrutturazione, impianti di condizionamento e riscaldamento.

bloccando-il-passaggio-di-oggetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *